giovedì 17 ottobre 2013

TARES: Un regolamento comunale ancora non deliberato, ma ormai già morto

E' notizia fresca di giornata. Il Consiglio dei Ministri sta per emanare la nuava legge di stabilità (ex finanziaria) in cui si definisce la nuova tassazione sugli immobili. Via l'IMU per la prima casa e TARES ed entra TRISE ( che si legge grande fregatura ma ne parleremo un'altra volta).

La prima rata di questa nuova tassa/tariffa si dovrà pagare già da gennaio 2014 e che quindi le amministrazioni dovranno a stretto giro già deliberare i relativi regolamenti.

Ad Adelfia c'è un problema. Al 17 ottobre 2013 manca ancora la delibera del regolamento dell'ormai già morta TARES. In realtà il contribuente adelfiese che si troverà a pagare fino al 70% in più o l'esercente che toccherà un + 250-270% di aumento non credo rimpiangerà la sua morte.

Tuttavia è sconcertante che il cittadino non sia in grado ancora oggi di sapere quanto dovrà pagare per la spazzatura. Sarebbe quanto meno una forma di rispetto rendersi più efficienti per fornire ai cittadini tutti gli strumenti utili a valutare le proprie spese. A meno che qualcuno non pensi che i cittadini sono solo dei bancomat da cui prelevare risorse, mentre per i servizi offerti dobbiamo aspettarci il solito "stiamo lavorando per voi...forse"

Antonio Di Gilio