mercoledì 6 novembre 2013

Efficienza adelfiese: 17 anni per volturare dei beni espropriati

Un esempio lampante di quanto la macchina amministrativa adelfiese sia a dir poco arruginita si può evincere dalla determinazione dirigenziale n. 1184 del 31/10/2013
Correva l'anno 1997. Il comune di Adelfia  decretava l'espropriazione  di aree necessarie alla realizzazione di strade comunali a seguito del pagamento di quanto dovuto ai proprietari.
Chiunque di voi ha comprato una casa o un terreno sa che il passaggio successivo è la volturazione degli immobili presso l'Agenzia del Territorio affinchè nella visura catastale si evinca il nuovo proprietario. Addirittura, nel caso vi dimentichiate di fare questo passaggio, qualsiasi vendità successiva sarebbe impossibile e nulla.
Dopo quasi 17 anni, come si indica nella determinazione, alcune particelle non sono mai state volturate e risultano intestate ancora ai vecchi proprietari.
Con la solita litania della carenza del personale (lunga 17 anni, nei tempi d'oro della PA senza il blocco dei tour over) si è dato a un professionista, alla cifra di 3.330,00 euro, il difficilissimo compito, tanto da aver atteso 17 anni, di volturare queste particelle.
Ora vi invito a un gioco. Ricordate cosa è successo in 17 anni? Era scoppiata da alcuni mesi la  guerra in Kosovo, come anche si era insediato il Governo Prodi I. L'Italia veniva prima ammessa all'euro per poi cambiare la sua moneta (2002). La bolla della New Economy scoppiava portando a una crisi finanziaria. Entriamo nel nuovo millennio e l'Argentina fallisce miseramente. Pochi mesi dopo l'attacco dell'11/09, la Guerra in Afganistan, Il Governo Berlusconi II, la Guerra in Iraq. La Cina entra nel WTO. Nel 2006 Il Governo Prodi II e la sua caduta  seguito da Berlusconi III. Negli USA viene nominato il primo presidente nero della storia e fallisce una delle più grandi banche commerciali del mondo che fa piombare il mondo intero nella peggior crisi dal 1929. Falliscono alcuni Stati, altri sono salvati, il petrolio schizza a 160 dollari al barile. Il Governo Berlusconi III cade e arriva il Monti I, le grandi coalizioni e l'Italia a rischio default.
E arriviamo al 2013, le nuove votazioni, il governo Letta e lo scandolo data gate.
Ad Adelfia dal lontano 1997 si sono seguite alcune amministrazioni di csx, seguite dal Nicassio I e II, un commissario prefettizio e l'attuale amministrazione Antonacci.
Mentre il mondo ha subito tutte queste grandi trasformazioni, una macchina burocratica e amministrativa non era in grado in 17 ANNI di fare una semplice voltura catastale.
Ma per favore
Antonio Di Gilio