mercoledì 16 novembre 2016

Cartelle per multe e tasse locali: anche per Adelfia sarà possibile rottamarle

Con il decreto legge fiscale, licenziato dalla Camera si apre l'opportunità della rottamazione delle cartelle di Equitalia. 
In realtà il decreto in questione apre la possibilità di rottamare anche le cartelle di multe e tributi locali, anche per i comuni, come quello di Adelfia, che non si avvalgono di Equitalia.

"L’istanza di adesione per chiudere i conti con i concessionari della riscossione senza pagare sanzioni e interessi di mora, dovrà essere presentata entro il 31 marzo 2017. Limite che varrà anche per quanti hanno già depositato la domanda senza beneficiare delle modifiche parlamentari al decreto legge. Tra queste la possibilità di saldare in cinque rate anziché in quattro versando il 70% nel 2017 e il restante 30% nel 2018 e comunque entro il mese di settembre. Si apre poi la strada anche alle multe e ai tributi dei 4.500 Comuni che oggi non riscuotono più con Equitalia. "

In attesa dell'approvazione anche in Senato, si stabilisce una parità di trattamento tra contribuenti con cartelle nei confronti di Equitalia e coloro che al contrario hanno problemi con altri enti di riscossione

Antonio Di Gilio