martedì 4 novembre 2014

Tassa rifiuti 2014: La TARI riconferma le stesse aliquote della TARES 2013

CALCOLA QUANTO PAGHERAI
Anche quest'anno il blog vi fornisce un utile file excel

Il consiglio comunale ha approvato il piano finanziario per la TARI riconfermando le aliquote adottate si per le utenze domestiche sia non domestiche della TARES 2013.

Ovviamente il file è a titolo puramente dimostrativo e non vuole essere strumento per avere l'importo reale da pagare.
Il suo uso è al quanto semplice. Nel primo foglio "utenze domestiche" basterà inserire il numero di componenti del nucleo familiare e la superficie occupata. Immediatamente vi sarà indicato l'importo della  TARI. Ho inserito anche i dati del 2012 per ottenere un confronto con la TARSU.
Il confronto della TARES non è stato possibile mantenerlo considerato che parte della tassa è stata trasferita nella nuova TASI su cui vi invito a leggere l'articolo precedente:

"TASI: Le famiglie numerose pagheranno fino a 40 volte in più rispetto all'IMU del 2012"

Nel secondo foglio "utenze non domestiche", invece, dovrete inserire la categoria dell'attività economica e la superficie. Le formule inserite provvederanno a calcolare la TARI.

Ovviamente,vanno inseriti anche i giorni di effettivo utilizzo dell'immobile.

  E' prevista una riduzione pari al 30% della tassa sulle utenze domestiche:
  • per le famiglie con un reddito ISEE inferiore a 10.000 euro
  •  per famiglia con un portatore di handicap al 100% e un ISEE non superiore a 15.000 euro
  • da soggetti che occupano l' immobile ma residenti all'estero
Infine, è prevista una riduzione della tassa sulle utenze non domestiche in proporzione alle quantità di  rifiuti  assimilati  che il  produttore  dimostri  di aver  avviato al  recupero  nell’anno  di  riferimento,  mediante  specifica attestazione rilasciata dall’impresa, a ciò abilitata, che ha effettuato l’attività di recupero.

Scarica il file "Calcola TARI"

Antonio Di Gilio