venerdì 4 gennaio 2013

La nuova spazzatura ci costerà +50%, ma meglio non dirlo ...c'è il voto

Due notizie. Una buona e una cattiva. La buona è che la Regione Puglia ha rimandato al 2014 la nuova eco-tassa, la cattiva è che pagheremo comunque + 50% per la nuova TARES ( vecchia TARSU), insomma la spazzatura. Come lo so? Facciamo due calcoli:

IL COSTO DEL SERVIZIO  CONSTA:

-Costo di conferimento ( attualmente 125 euro per tonnellata)
-Ecotassa che anche per il 2013 rimarrà identica a quella del 2012 di euro 2,5( abbiamo rischiato di pagarne 25 euro a tonnellata se non fosse arrivato l'aiuto della giunta regionale)
-Il costo del servizio ( per intenderci gli spazzini e i camion).
L'insieme di queste tre voci ci danno il costo totale del servizio

PERTANTO: Adelfia nel 2011 ha conferito 6.700 tonnellate di rifiuti. Il dato non è stato dissimile nel 2012  Il servizio di recupero dei rifiuti ci costa oltre 1 milione e 400 mila euro
La raccolta differenziata oscilla tra l'11% e il 12%, pertanto il costo di smaltimento presunto è di oltre  euro 800.000.
In definitiva il costo complessivo di tutto il ciclo dei rifiuti made in Adelfia è di € 2.200.000.
La nuova Tares, a differenza della TARSU deve integralmente coprire l'intero costo del servizio, che invece poteva essere anche coperto da altre voci di bilancio ( vi ricordate la tassa sull'energia elettrica?)
Dato che il comune di Adelfia copriva il servizio per l'80%, adesso dovrà interamente coprirlo con la tassa. Questo serve ai cittadini per avere un confronto immediato tra quello che pagano e la qualità del servizio.
Nel 2012 il Comune di Adelfia ha incassato quasi 1.600.000 della TARSU, ci vogliono 600.000 euro per coprire il costo ossia in percentuale +38%.
Ma non è finita qui. La nuova Tares dovrà coprire anche i costi dei servizi indivisibili ( luce, strade ecc) al costo di 0,40/mq. Pertanto una casa la cui base imponibile è di 100 mq( la media ad Adelfia) significherà +40  euro di TARES ( circa +12%).
 Pertanto, salvo la matematica non sia un'opinione, posso dire che il POTENZIALE aumento della nuova tassa rifiuti si aggirerà su un +50%.
Se nel 2012 avete pagato 200 euro, ne dovrete nel 2013 probabilmente 300 euro. Purtroppo, o per fortuna dei nostri richiedenti voto elezioni, il dato definitivo lo sapremo ad Aprile, a votazioni ormai passate. Per allora, in molti saranno sbarcati in più ambiti e pregiati lidi.
E noi paghiamo.
Antonio Di Gilio