martedì 26 febbraio 2013

Il day after. Antonacci risponde sull'incompatibilità. Ma è troppo tardi

Come tutte le liturgie del giorno successivo al voto, puntuali arrivano le dichiarazioni di vincitori e vinti.

L'elezione ha sicuramente segnato una svolta sul piano nazionale ma anche locale. Quello che i nostri politici, tutti, da oggi dovranno tenere bene a mente è che sono definitivamente cadute le ideologie. I cittadini non danno più credito politico a scatola chiusa. I cittadini adelfiesi rivolgevano al nostro sindaco una semplice e facile domanda: nell'eventualità ci fosse stata l'incompatibilità tra la propria carica di sindaco e quella di senatore, per cosa avrebbe optato? (Qui per leggere della vicenda incompatibilità)
La risposta non è mai arrivata, in quanto si sarebbe dovuto assumere una responsabilità politica. Quella di mandare al voto anticipato il nostro paese. In verità una risposta è arrivata oggi 26 febbraio 2013 su profilo FB:

"Senza infingimenti, voglio dire ai miei concittadini che, in questo quadro politico incerto, avrei dovuto pensarci mille volte prima di rischiare (sul punto ribadisco le mie perplessità) declaratorie di incompatibilità e, di conseguenza, la complicata conduzione del paese di cui mi onoro di esserne Sindaco. Un rischio questo, che certamente avrei corso solo in una ipotesi di Governo forte ed autorevole, che avrebbe aperto scenari importanti ed opportunità uniche per la mia terra."



Tradotto dal politichese all'italiano, stante le condizioni, avrebbe mandato il comune di Adelfia ad elezioni anticipate, nemmeno dopo 18 mesi, per il posto al senato. Finalmente una presa di posizione e un'assunzione di responsabilità politica.


Peccato che sia arrivata il giorno dopo le elezioni e quindi fuori tempo massimo.


Non so se la mancata risposta, fino a oggi, abbia o meno condizionato il risultato. Non so cosa sarebbe successo se il nostro sindaco avesse fatto chiarezza fin da subito. So per certo che la storia non si fa nè con i se nè con i ma e che da oggi, mi auguro per il centro-sinistra adelfiese, si apra una nuova stagione. I tempi sono cambiati. I cittadini stanno cambiando. Lo avranno capito?



Antonio Di Gilio